Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« EmocromoHic sunt leones »

CdC - Di nodo in nodo

Post n°519 pubblicato il 31 Maggio 2009 da sara_1971

Cara Letizia,

Meno male che almeno nella tua rubrica si parla ancora di amore! Io sono stata lasciata dopo 4 settimane di frequenti telefonate piene di confidenze, di racconti e di quotidianità. Si era creata una bella atmosfera, di complicità, passione, spontaneità (pensa che la mattina lo svegliavo con un messaggino), ma forse solo da parte mia visto che mi sono sentita dire PER TELEFONO E SENZA GUARDARMI NEGLI OCCHI che con me sta bene, che parla di tutto MA non sente il nodo allo stomaco. Mi ha lasciata incredula, di sasso, bloccata. Ma, dico, ma perché? Forse non sono abbastanza attraente? Forse mi manca qualcosa che mi renda speciale ai suoi occhi?

Sono insicura di mio, anzi mi definirei addirittura chiusa di carattere, e quando finalmente mi imbatto in una persona piacevole e con cui sono certa ci sia del feeling, mi dico di viverla senza remore: e poi? Devo stare sempre sulla lama del rasoio perché è meglio stare attenti a possibili dietro-front? Vorrei una persona che mi amasse per come sono, senza tattiche, senza malizia, senza falsi sorrisi. Ho tanta voglia di farmi una famiglia, mi struggo al pensiero di un figlio, eppure colleziono solo delusioni e mi resta un vuoto incredibile perché alla fine, anche un minimo, mi affeziono sempre.

E per cosa? Per nulla. Ecco, questa è la storia della mia vita.

Delusa_70

 

Risponde Letizia:

L’amore è un lungo estenuante percorso che facciamo a volte da soli, a volte in compagnia. A me sembra che tu sia inconsapevolmente attratta da ragazzi egoisti. Ma non ti devi buttare giù: forse sono loro che si perdono una persona deliziosa, credimi! Magari lui è talmente indeciso da voler aspettare (gli uomini hanno tempi di reazione assai diversi dai nostri) o nel caso contrario forse è preferibile lui te lo dica dopo 4 settimane (ma poi cosa sono 4 settimane in una vita?!) che dopo una relazione o addirittura un matrimonio, no? In giro ci sono tanti uomini ricchi di personalità e sono sicura che fra poco incontrerai uno di loro! Dici di essere insicura, ma a ben vedere forse non è così: quanta banalità c’è in quel “in amore vince chi fugge”, quanto ovvietà in quell’atteggiamento studiato a tavolino di chi si ritrae desiderando spasmodicamente di essere afferrato e quanta solidità invece nel voler amare senza riserve! Più che chiusa nel tuo guscio mi sembri una persona estremamente riservata, dote rara di questi tempi, perciò abbi pazienza, mia deliziosa amica, e vedrai che presto troverai la tua anima gemella e tornerai a darmi nuove, meravigliose notizie!

 

Risponde Sara_1971:

Mia cara Delusa_70, premesso che quelle come te le deporterei all’istante qui al Cep (svernare tra i tipici Kitemmurt del dialetto locale migliorerebbe all’istante la tua autostima) sappi che ci sarebbe un modo per fargli sentire un nodo allo stomaco: una ginocchiata al plesso. Che poi, tra l’altro, ti sentiresti meglio anche tu, fidati.

Forse non te l’avevano mai detto ma gli uomini hanno tempi di reazione diversi dai nostri e sono velocissimi a scappare o a correre dietro alle mutande delle altre. Mpf. Siamo sinceri, Delusa: tu non sei chiusa. Sei costipata, che è ben diverso. Ma non solo: adesso ti è venuta anche la fissa di volerti riprodurre.

Abbiamo capito: lo charme da canotto arenato sullo scoglio, unito ad un’aria arruffata e scomposta, su di te ha un effetto maschicida inusitato. Ma non è questo il dramma: essere delle gran fighe (guarda me, se proprio dobbiamo fare un esempio),  non è purtroppo la condizione principale per copulare. Sarà strano per te apprenderlo ma spesso le ciospe arrangiano più delle piacione.

Il vero impedimento in questo caso è la nevrosi da cui sei affetta che ti fa girare affamata in cerca di totem disponibili, ed è proprio quella che fa la differenza. Un proverbio delle mie parti dice: “la lepre si prende senza correre”: e tu invece, ansiosa ed inopportuna, ti appalesi sotto forma di pernicioso squillo di cellulare già alle 7 di mattina, quando solo una vittoria dell’Inter o una vincita al totocalcio potrebbe risvegliare il maschio italico. Poveraccio, nemmeno il copione sociale al quale ha giurato fedeltà basterà a convincerlo a tirarsi in casa un’anima depressa incline alla gravidanza.  E ha ragione lui giacché se nei giorni del vino e delle rose gli manca il nodo allo stomaco, nei giorni dei pannolini e delle pappe gli mancherà il nodo scorsoio.

Perché, vedi, un amore forte non si allontana mai troppo dal proprio principio, al pari dei rigidi gemelli del compasso, che si spingono lontano solo per chiudere il proprio cerchio intorno all’altro. Poi a volte fuggiamo, a volte inseguiamo ma ci pensa il ricordo a confondere tutto, tanto che spesso non ricordiamo più nemmeno il perché di tanto correre avanti e indietro. Giacché l’amore è tutto e non è niente. E’ l’intelligenza di riconoscersi e l’impellenza di non perdersi ma soprattutto la libertà di scegliersi così, senza voce né flutto, per segnare i confini come non saranno mai. 

 

 

*per i non baresi, un  quartiere cult della città, salito più volte all’onore della cronaca nera, noto anche per aver formato la gagliarda personalità della venerabile (e all’epoca adolescente) Sara. Ah, che bei tempi guagliò.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

archetyponmino27PRONTALFREDOxileola.cozzaGEGNOantonioilicorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostante
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom