Blog
Un blog creato da sara_1971 il 13/07/2007

S_CAROGNE

Avvertenze: questo è un blog, bipolare come i più comuni disturbi dell'umore

 
 

Sara

 

AREA PERSONALE

 
 

Vecchio Paz

Esistono persone al mondo, poche per fortuna, che credono di poter barattare una intera Via Crucis con una semplice stretta di mano, o una visita ad un museo, e che si approfittano della vostra confusione per passare un colpo di spugna su un milione di frasi, e miliardi di parole d'amore...

 

Cuor di Carogna

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17]
... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] 
... [32]

 

Diario di una gravida

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]
[21] ... [22] ... [23] ... [24]
[25] ... [26] ... [27] ... [28]
[29] ... [30] ... [31] ... [32]
[33] ... [34] ... Il parto

 
Citazioni nei Blog Amici: 219
 

 

« Le sorelle MaterassiBagasce sono i tuoi ricordi »

CdC - Lui Lei e Le Rose

Post n°642 pubblicato il 31 Marzo 2010 da sara_1971

Cara Letizia,

La mia storia inizia ad una assemblea di condominio, lei si era seduta accanto a me. La invito a distanza di tempo a prendere un caffè in un locale del centro, le lascio l’invito scritto nella buca della cassetta postale: originale? A detta di lei sì.

Dopo due uscite, durante le quali scopriamo di avere parecchie conoscenze in comune, inizio ad andare a casa sua anche solo per un gelato. Un pomeriggio le stringo le braccia alla vita e lei si sposta (anche se credo che le sia piaciuto). Viene l’estate e per non farla soffocare la lascio andare con le sue amiche. Il 19 agosto, giorno del suo compleanno, le regalo 12 rose rosse insieme ad un anello di oro bianco con topazio.

Mi fa subito presente che accetta le rose ma non l’anello, dice che è troppo impegnativo! Dopo 2 giorni la invito per la 3° volta ad andare a ballare ed è il 3° no! Stanco di questi rifiuti le chiedo se c’è un altro, non mi dà tempo di finire la frase e lei implora dall’altra parte del filo NOOOO!!

Le mando un sms in cui le dico di essere in cerca di una donna: ho quasi 36 anni, voglio costruire qualcosa di serio e duraturo, l’età degli esperimenti x me è finita da un pezzo, e non mi va di prendere le cose alla leggera. Voglio una donna per sempre, una famiglia, dei figli. Lei mi risponde che apprezza la mia determinazione ma tiene troppo alla sua indipendenza, alle sue uscite con le amiche, alle serate tra loro.

Ma si può a 38 anni rifiutare un fidanzamento e preferire le amiche? Tieni presente che vive da sola, quindi si suppone che possa decidere della sua vita in assoluta libertà. Avrei tanto voluto diventasse l’angelo del mio focolare: non è che l’ho viziata o le ho dato troppo amore dichiarandomi troppo presto?

Alessandro

 

Risponde Letizia:

Ti sei comportato come il tuo cuore ti suggeriva di fare però, purtroppo, giusto o sbagliato che sia, il tuo non è stato evidentemente un approccio adeguato. Forse hai corso un po’ troppo (anche se devo dire che mi è capitato di sentire di donne che dopo il primo incontro avevano già perso la testa e vivevano in attesa di una chiamata) ma forse, più semplicemente, non siamo abituati a vedere un uomo in un atteggiamento tipicamente femminile.

Dovresti lasciar passare qualche tempo per poi, con il massimo della tranquillità, cercare di contattarla spiegandole, anche simpaticamente, che hai capito di aver fatto una sciocchezza e che adesso vuoi cercare di capire se con il tempo può nascere qualcosa, aspettando che stavolta sia lei a fare un primo passo "importante" nei tuoi confronti. Insomma lasciale il tempo di abituarsi all’idea e magari, nella migliore delle ipotesi, di innamorarsi di te. Ma nel caso ciò non si verificasse vedrai che la donna giusta saprà apprezzare tutto l’amore che hai dentro e che con lei potrai finalmente manifestare senza il timore di “viziarla troppo”.

Le paure, costruite nel tempo con le brutte esperienze nostre o di chi ci vive intorno, spesso ci creano intorno un muro di luoghi comuni che alla fin fine soffoca e fa morire anche il più bello dei sentimenti. E così da un giorno all’altro ci ritroviamo a non essere più capaci di voler bene con sincera generosità, base fondamentale per l'amore.

Abbi pazienza e non assimilarti ad un modello di uomo che va per la maggiore (il predatore, il macho, il troppo sicuro di sé): in fin dei conti le cose non cercate son quelle hanno la maggior probabilità di riuscita!

 

Risponde Sara_1971:

Il biglietto… le rose… il topazio… e per finire la versione moderna ed analfabeta della lettera d’amore: l’sms.

Maledetto, sono i mentecatti come te la rovina del mondo: il problema ce l'hai tu, non lei.

Vedi, forse il guaio delle (quasi) quarantenni single non è quello di non riuscire a trovare un uomo, quanto piuttosto il non volersi accontentare del primo sfigato in transito sotto il verone, preferendo di gran lunga sminchiare la serata tra amiche che, perlomeno, non se ne vengono fuori con la solita vecchia solfa dell’orologio biologico che ticchetta con petulanza. E fanno bene. Perché il terrore è quello di ritrovarsi dopo qualche anno, scapigliati e furenti, ad infastidirsi a vicenda.

Ma parliamo di te: evidentemente un palo non ti basta, visto che ne cerchi ancora e ancora e ancora. Sei rimasto fermo al tempo in cui le pecore servivano solo per addormentarsi: vietato stare con la schiena scoperta, obbligatoria la canottiera di lana d’inverno, gradito il calzino corto d’estate, le feste comandate da trascorrere in famiglia e l’insostenibile leggerezza del malessere di chi accetta di fare un lavoro che non gli piace in cambio di una paga fissa.

Poi, d’un tratto, hai udito quasi uno scatto, come se lo strato di tegole che ti riparava dalle intemperie fosse saltato, e per la prima volta hai sentito il vento fischiare più forte e più vicino. Così, da un giorno all’altro, ti sei ritrovato nel centro del cerchio sociale dei condizionamenti: intorno a te solo gente sposata alle prese con pannolini e vomiti di neonato. Perché tu no?

Siamo sinceri: tu, mio caro, non cerchi una donna ma solo la fermezza esistenziale di una buccia di anguria a ferragosto.

Invece di domandarti come mai lei preferisca le sue amiche a te (angelo del focolare una ceppa, maledettattè) di fronte a tale florilegio di tristezza chiediti piuttosto se tu sia degno di riprodurti.

Il tuo ruolo è quello del fesso che nella migliore delle ipotesi può essere riciclato come esca qualora all’orizzonte si avvisti qualche membro vagamente interessante: davvero credevi che bastasse un topazio per fare di un rospo un principe? (Anche se io, detto tra noi, mai lo avrei rifiutato – il topazio intendo - soprattutto se elargito in prossimità della scadenza mensile della rata del mutuo).

Purtroppo per una volta concordo con quella gattamorta di Letizia: stai sereno, persino tu prima o poi troverai una poveraccia che dopo qualche anno di relazione inizierà a sentire le voci e tra queste la più insistente, la più petulante, le suggerirà di chiederti un Trilogy.

Sia perché anche lei, come te, non avrà nessuna voglia di rimanere sola con il suo mondo di inquietudine preferendo di gran lunga far brillare una scintilla da un fiammifero umido.

Sia perché Dio li fa ma poi, mannaggia alla miseria ladra, li accoppia anche.

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 

Erba

erba_blog

 

Istruzioni per l'uso

Prima di scrivere minchiate a caso leggi

 

ULTIME VISITE AL BLOG

archetyponorazio_dimauroBinxusperla755sagredo58phoenix_182kevinarnold0Drakkar77Elemento.Scostantehedo66mariotti.diegomaxicontemaxfasten.1sfizio65Danes0
 

NAUFRAGHI SPIAGGIATI

counter
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

C'è post@ per me

[01] ... [02] ... [03] ... [04]
[05] ... [06] ... [07] ... [08]
[09] ... [10] ... [11] ... [12]
[13] ... [14] ... [15] ... [16]
[17] ... [18] ... [19] ... [20]

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom