C’è un silenzio inquietante..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
C’è un silenzio inquietante, è quello che una persona lascia quando muore. Suoni che non tornano, non importa quanto li vogliamo sentire. È una voce che rimane inascoltata e che molti temono di dimenticare. È una mancanza nella tua vita che non può essere colmata. La cosa definitiva fa paura perché non può essere cambiata, succede un giorno perché quando non avremmo mai pensato che sarebbe successo o vedevamo lontano. La frase tutto ritorna perde un po ‘di credibilità nel momento in cui ci rendiamo conto che i colloqui con quella persona non tornano, che la loro compagnia non torna e che in realtà non tornerà mai più, non per decisione ma perché la vita voleva che fosse così . Mentre la realtà travolge, il suono del silenzio viene scoperto. Tanta paura del silenzio ha una base, quando non si pronuncia sembra che non esista e se non esiste si genera un vuoto. Non è essenziale assegnare parole a tutto, ci sono cose che semplicemente non si ascoltano con le orecchie ma con l’anima. La vita va oltre ogni tipo di spiegazione, dopotutto ciò che conta è quel rumore prima e dopo il silenzio.
Dedicato a tutte quelle persone che non torneranno ma hanno saputo risvegliare l’amore negli altri e che rimane per sempre.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr