Sillabe..

OPIUMPASSIONE

Rosie Hardy Escapes Into Fantasy Worlds Through Her Self Portraits

 

 

 

 

 

 

 

 

Riesco a seguire le tue sillabe, che poco a poco formano le parole che dalla tua bocca pronunceranno, a distanza ravvicinata, per visitare quel profondo oceano di colori blu e verdi che abitiamo.

 

In reciproco calore, al termine dell’eterna ricerca, si accendono le luci e il suo sguardo va al mio viso imbarazzato dalla vergogna che si mescola al suo profumo mistico annaffiato di misteri svelati.

 

Non possiamo competere con il tempo, figuriamoci impedire che ci raccolga sempre più velocemente. In questo tempo immaginario, le cose si formano e si concretizzano in un piccolo spazio di mani, che accanto a noi tutto è completo e puntualmente presentato al petto.

 

Senza alcun senso, gli estratti si fissano nella memoria di ciò che si vive, di ciò che si sente. Insieme, completano un’armonia sintetizzata e completa di batteria e affetto.

 

Che sia per il tuo petto o per quello che sentiamo, ti chiedo di seguire ed entrare nella forma eterna di ciò che vuoi, di tutto ciò che vuoi, di tutto l’amore che ci circonda, finché non arriva il nostro giorno, qui cadiamo senza dover alzarci e andare.
Sillabe..ultima modifica: 2020-11-30T09:31:45+01:00da OPIUMPASSIONE
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr