Il Vento è la voce del deserto

Il Vento è la voce del deserto

 

 

 

 

 

 

 

Il Vento è la voce del deserto

e ogni notte

sussurra i suoi desideri

alla sabbia infuocata e lei lo ascolta

docile silenziosa e sottomessa

lasciandosi plasmare

e modificando le sue forme

ogni volta che lui l’accarezza

docile o violento

calmo o infuriato caldo o gelido

ma sempre avvolgente e amorevole

Non so di quanti attimi è stata la mia vita

ma so che tanti li ho consumati

e pochi altri li ho vissuti.

Rinnego tutti quelli consumati,

e conservo tutti quelli vissuti con Te

in uno scrigno di cristallo purissimo…

Mi manca il più prezioso da vivere

quello del battito delle tue ciglia…(©G)

 

 

 

 

già..del 2012

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr